Crediti a scelta

Avete 12 crediti liberi, che potete completare con diverse combinazioni di corsi offerti dall’ateneo che siano congruenti con il percorso di studi svolto.
Prestate attenzione ai seguenti criteri:

  1. In linea generale, se il corso è offerto da un qualsiasi Corso di laurea triennale o magistrale nella Facoltà di Scienze politiche, economiche e sociali (SPES), non serve chiedere alcuna autorizzazione (ma guardate i punti seguenti). Semmai, specie per gli insegnamenti magistrali, verificate con il docente del corso se non vi sono competenze specifiche che è necessario avere prima di seguire il corso o provare l’esame.
     
  2. Se il corso è offerto al di fuori di SPES, è buona pratica verificare scrivendo al Presidente del Collegio didattico se non vi siano problemi. Fatto salvo quanto riportato sotto, se si tratta di corsi nel campo delle scienze sociali non vi sono problemi, ma è sempre meglio esserne sicuri prima di sostenere un esame che potrebbe non venire riconosciuto.
     
  3. Accertamenti linguistici ulteriori rispetto a quello previsto al 1° anno non possono essere inseriti tra i 12 crediti a scelta libera (e nemmeno tra i 9 crediti riservati a ulteriori attività formative).
     
  4. Verificate anche che non vi siano sovrapposizione nei contenuti sostantivi dei corsi, sia all’interno che all’esterno di SPES. Non potete scegliere ‘Sistemi sociali comparati’ di SIE, solo per il fatto che ha denominazione diversa dal vostro ‘Società e mutamento sociale’: rimane il corso sociologico di base di quel corso di laurea. E lo stesso vale per altri corsi come ‘Sistemi politici e amministrativi’ a MAP e LAM, o ‘Scienza politica’ a SPO rispetto al vostro ‘Politica, istituzioni e sviluppo’. O anche ‘Storia contemporanea’ a SPO, che è lo stesso del vostro ‘Storia del mondo contemporaneo’. In generale, non si replicano i contenuti, anche in presenza di libri e programmi d’esame distinti. Nel dubbio accertatevene prima scrivendo al Presidente del Collegio didattico.
Contatti

Presidente del Collegio Didattico: Prof. ssa Paola Bonizzoni.